Venerdì 17 Novembre 2017 – Fucine Letterarie, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Martina Franca, presenta i poeti Piero Schiavo e Angela Greco nella Sala degli Uccelli di Palazzo Ducale

Venerdì 17 Novembre Fucine Letterarie, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Martina Franca, presenta Dissolvenze (ed. Giuliano Ladolfi, 2017) di Piero Schiavo  e Correnti Contrarie (Edizioni Ensemble, 2017) di Angela Greco.

 

 

Fucine Letterarie, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Martina Franca, presenta Venerdì 17 Novembre 2017 alle ore 18.00 presso la Sala degli Uccelli di Palazzo Ducale, in Piazza Roma a Martina Franca, presenta Dissolvenze (ed. Giuliano Ladolfi, 2017) di Piero Schiavo  e Correnti Contrarie (Edizioni Ensemble, 2017) di Angela Greco.

L’azione letteraria sarà eseguita da Andrea Brioschi e Michelangelo Zizzi.

 

Angela Greco (1976) è nata a Massafra, dove vive con la famiglia. Ha pubblicato, in prosa: la raccolta di racconti Ritratto di ragazza allo specchio (Lupo Editore, 2008); in poesia: A sensi congiunti (Edizioni Smasher, 2012); Arabeschi incisi dal sole (Terra d’ulivi, 2013); Personale Eden (La Vita Felice, 2015); Attraversandomi (Limina Mentis, 2015, con ciclo fotografico realizzato con Giorgio Chiantini); Anamòrfosi (Progetto Cultura, 2017); Correnti contrarie (Edizioni Ensemble, 2017). È presente in diverse antologie e su diversi siti e blog nazionali. È ideatrice e curatrice del collettivo di poesia, arte e dintorni Il sasso nello stagno di AnGre (www. ilsassonellostagno.wordpress.com). Commenti e note critiche sono reperibili all’indirizzo:www.angelagreco76.wordpress.com.

 

 

Piero Schiavo nasce a Chiaravalle (AN) e vive fino ai 18 anni ad Ancona.
Si trasferisce a Bologna per proseguire gli studi: qui si laurea in Filosofia e poi vince un dottorato sempre in Filosofia, svolto tra Bologna e Parigi.
Si trasferisce a Barcellona con una borsa post-doc e vi rimane per 8 anni. Rientra in Italia dopo aver vinto il concorso a cattedre come docente di Lettere nel 2012.
Attualmente ha un assegno di ricerca al Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’università di Bologna.
Ha già pubblicato alcuni album illustrati per bambini in diverse lingue (“Un papá especial”, ed. La Galera, Barcelona, 2012, segnalato tra gli album sul tema della disabilità; “Il regalo di Babbo Natale”, ed. Edigiò, Pavia, 2015; “Ziska”, ed. del Naranjo, Buenos Aires, di prossima pubblicazione nel 2018), un romanzo sulla scuola (“Insegnare a studenti a zigzag”, ed. La Linea, Bologna, 2017).
“dissolvenze” (ed. Giuliano Ladolfi, 2017) è la sua prima silloge di poesie.
Una poesia della raccolta è stata premiata con un secondo posto al concorso internazionale di poesia “Città di Acqui Terme”, della cui giuria era membro il poeta, critico e professore Giorgio Bàrberi Squarotti, mentre l’intera silloge ha recentemente vinto il primo premio al concorso internazionale di poesia “Michelangelo Buonarroti”.

 

Per info e prenotazioni:

+39 3283292451

www.fucineletterarie.it

fucineletterarie@gmail.com

Fucine Letterarie presenta il V Modulo della III Edizione di Scuola Pound Sabato 18 e Domenica 19 Novembre 2017 presso l’Albergo Diffuso Rococò a Martina Franca

Fucine Letterarie presenta il V Modulo della III Edizione di Scuola PoundSabato 18 e Domenica 19 Novembre 2017 presso l’Albergo Diffuso Rococò, sito in via Ignazio Ciaia n.18 a Martina Franca, con i poeti-docenti Gianpaolo G. Mastropasqua e Michelangelo Zizzi.

 


Scuola Pound
 è la migliore scuola di alta formazione di scrittura poetica italiana, poiché, se non è possibile insegnare a scrivere poesia, è però possibile riconoscere i massimi attori che la incarnano, conoscerli di persona, dialogare con loro e capire come crescere in un mondo che, oltre al talento, richiede conoscenza e competenze specifiche.

 

Scuola Pound si propone di far crollare ogni provincialismo poetico e far acquisire professionalità; trasmettere la storia della lingua poetica italiana, affinché si produca un proprio laboratorio-fucina di lingua sincronizzata col tempo in cui scrive; avvicinare gli autori alla lettura della poesia oltre le letture qualunquistiche di Neruda e Hikmet; permettere a ogni autore effettivamente valido di arrivare a una pubblicazione prestigiosa ed entrare nell’apprezzamento critico della grande poesia italiana.

 

Inoltre, gli allievi della Scuola Pound avranno la possibilità di vincere il Premio Pound, che consiste in tre pubblicazioni in palio completamente gratuite con Editori di livello nazionale.

 

Scuola Pound ha la durata di 10 mesi, per un monte-ore complessivo di 108, e vanta come docenti i massimi poeti italiani. Al termine dell’ultimo Modulo verranno consegnati gli attestati di frequenza e proclamati i vincitori del Premio Pound.

 

I docenti sono i massimi poeti italiani: Franco Arminio, Franco Buffoni, Tiziana Cera Rosco, Giuseppe Conte, Maurizio Cucchi, Milo De Angelis, Alfonso Guida, Andrea Inglese, Andrea Leone, Valerio Magrelli, Gianpaolo G. Mastropasqua, Mario Santagostini, Carla Saracino e Michelangelo Zizzi.

 

 

Scuola Pound è aperta anche a eventuali uditori, previa necessaria prenotazione.

 

 

 

V incontro

18-19 Novembre 2017

Gianpaolo G. Mastropasqua: Poesia e Psiche. Dell’immaginazione e del Pathos.

Michelangelo Zizzi: Storia e geografia della letteratura poetica contemporanea straniera

 

 

I Docenti:

Gianpaolo G. Mastropasqua (1979) è nato a Bari, ha vissuto a Santeramo in Colle, in Spagna e nel nord Italia, vive attualmente a Lecce, dove lavora in qualità di Dirigente Medico in Psichiatria presso la ASL.

Ha pubblicato Silenzio con variazioni (2005), Andante dei frammenti perduti (2008), Partita per silenzio e orchestra (2015) eDanzas de amor y duende (Valencia, 2016), Dansuri de dragoste si duende (Bucarest, 2017), in edizioni bilingue. Ha curato l’antologia Taggo e Ritraggo sulla poesia ai tempi di Facebook. Ha ideato e diretto diversi progetti culturali e azioni poetiche. È apparso in riviste specializzate, antologie, quotidiani, blog letterari, produzioni radio-televisive (Italia che lavora: professione poeti, PoiSiaMusica, A folle). Una monografia critica su di lui è apparsa in A Sud del Sud dei Santi. Sinopsie, immagini e forme della Puglia poetica. Cento anni di Storia Letteraria (LietoColle, 2013) e suoi testi sono presenti nell’antologia L’evoluzione delle forme poetiche – la migliore produzione poetica dell’ultimo ventennio (Kairos, 2013). Ha partecipato, tra gli altri, al Sardam Alternative Literary Readings Festival di Cipro, al Festival Internacional de Poesia Benidorm y Costa Blanca ed è tra i poeti italiani per il Bombardeo de Poemassobre Milan opera del collettivo cileno Casagrande. È tra i sette poeti contemporanei scelti per il filmdocumentario Il futuro in una poesia della regista Donatella Baglivo in imminente uscita. È membro e delegato del Liceo Poetico de Benidorm e dei “Poeti per la Cultura di Pace”.

 

Michelangelo Zizzi  è laureato in Filosofia e Medicina ed è fondatore e direttore di Fucine Letterarie. È inoltre fondatore di Scuola Pound, scuola di alta formazione poetica, e ha inventato il metodo di dinamica autopoietica ‘Sol Sol’, che consiste nella dissoluzione dei principi psico-proiettivi e nella coagulazione degli elementi immaginativi e fonetici della produzione poetica.

Ha pubblicato in poesia:  La casa cantoniera (ne La Collana di Maurizio Cucchi, Stampa 2001); La primavera ermetica (Manni 2002); Del sangue occidentale (LietoColle 2005), La Resistenza dell’Impero (LietoColle 2016). In prosa romanzi con eteronimi.

In saggistica Il Sud e la Luna. Per una geografia dell’immaginario in Vittorio Bodini (Levante 1999); Autoritratto con monade. Fenomenologia della poesia in Girolamo Comi (Multimedia Pensa 2000); L’orfismo in Comi (Multimedia Pensa 2002); ha curato: La sposa Barocca (LietoColle 2010), A Sud del Sud dei Santi (LietoColle 2013).

 

 

 

 

Per info e prenotazioni:

+39 3283292451

www.fucineletterarie.it
fucineletterarie@gmail.com

Fucine Letterarie presenta il IV Modulo della III Edizione di Scuola Pound Sabato 14 e Domenica 15 Ottobre 2017 presso l’Albergo Diffuso Rococò a Martina Franca

Fucine Letterarie presenta il IV Modulo della III Edizione di Scuola Pound, Sabato 14 Domenica 15 Ottobre 2017 presso l’Albergo Diffuso Rococò, sito in via Ignazio Ciaia n.18 a Martina Franca, con i poeti-docenti Mario Santagostini e Michelangelo Zizzi.

 


Scuola Pound è la migliore scuola di alta formazione di scrittura poetica italiana, poiché, se non è possibile insegnare a scrivere poesia, è però possibile riconoscere i massimi attori che la incarnano, conoscerli di persona, dialogare con loro e capire come crescere in un mondo che, oltre al talento, richiede conoscenza e competenze specifiche.

 

Scuola Pound si propone di far crollare ogni provincialismo poetico e far acquisire professionalità; trasmettere la storia della lingua poetica italiana, affinché si produca un proprio laboratorio-fucina di lingua sincronizzata col tempo in cui scrive; avvicinare gli autori alla lettura della poesia oltre le letture qualunquistiche di Neruda e Hikmet; permettere a ogni autore effettivamente valido di arrivare a una pubblicazione prestigiosa ed entrare nell’apprezzamento critico della grande poesia italiana.

 

Inoltre, gli allievi della Scuola Pound avranno la possibilità di vincere il PremioPound, che consiste in tre pubblicazioni in palio completamente gratuite con Editori di livello nazionale.

 

Scuola Pound ha la durata di 10 mesi, per un monte-ore complessivo di 108, e vanta come docenti i massimi poeti italiani. Al termine dell’ultimo Modulo verranno consegnati gli attestati di frequenza e proclamati i vincitori del PremioPound.

 

I docenti sono i massimi poeti italiani: Franco Arminio, Franco Buffoni, Tiziana Cera Rosco, Giuseppe Conte, Maurizio Cucchi, Milo De Angelis, Alfonso Guida, Andrea Inglese, Andrea Leone, Valerio Magrelli, Mario Santagostini, Carla Saracino e Michelangelo Zizzi.

 

 

Scuola Pound è aperta anche a eventuali uditori, previa necessaria prenotazione.

 

 

 

Il programma:

14-15 Ottobre 2017

Mario Santagostini: La frase nominale nella poesia italiana del Novecento: della disintegrazione della verbalità nel linguaggio poetico

Michelangelo Zizzi: Tecniche di decostruzione linguistica

 

 

I Docenti:

Mario Santagostini è nato a Milano, dove ha sempre vissuto, nel 1951. Ha pubblicato, tra l’altro, Uscire di Città (Ghisoni 1972, Stampa 2012), Come rosata linea (Società di poesia 1981),  L’Olimpiade del ’40 (Mondadori 1994), Nuove Poesie (NEM 1999), L’idea del bene (Guanda 2001), Versi del malanimo (Mondadori 2007), A. (LietoColle (2010), Felicità senza soggetto (Mondadori 2014). Ha scritto il saggio il Manuale del poeta (Oscar Mondadori). Ha tradotto dal latino e dal tedesco. Ha collaborato alle pagine letterarie di vari quotidiani.

 

 

Michelangelo Zizzi  è laureato in Filosofia e Medicina ed è fondatore e direttore di Fucine Letterarie. È inoltre fondatore di Scuola Pound, scuola di alta formazione poetica, e ha inventato il metodo di dinamica autopoietica ‘Sol Sol’, che consiste nella dissoluzione dei principi psico-proiettivi e nella coagulazione degli elementi immaginativi e fonetici della produzione poetica.

Ha pubblicato in poesia:  La casa cantoniera (ne La Collana di Maurizio Cucchi, Stampa 2001); La primavera ermetica (Manni 2002); Del sangue occidentale (LietoColle 2005), La Resistenza dell’Impero (LietoColle 2016). In prosa romanzi con eteronimi.

In saggistica Il Sud e la Luna. Per una geografia dell’immaginario in Vittorio Bodini (Levante 1999); Autoritratto con monade. Fenomenologia della poesia in Girolamo Comi (Multimedia Pensa 2000); L’orfismo in Comi (Multimedia Pensa 2002); ha curato: La sposa Barocca (LietoColle 2010), A Sud del Sud dei Santi (LietoColle 2013).

Per info e prenotazioni:

+39 3283292451

www.fucineletterarie.it
fucineletterarie@gmail.com