Le splendide leggende di chi discende.
Le tremende cene col cielo.
 
 
Le fughe della salute e del sangue ovunque.
La cronaca distrutta dalla musica.
 
 
I millenni per la prima volta letti.
L’adolescente, immortale
nelle frane della frase.
 
 
Il monologo del morbo.
Le partiture della partenza.
L’ora nata a forma di trauma.
 
 
 
Miei nuovi
 
 
 
miti matematici: createmi.