LUCIVETTANDO

 

Incontro creativo, sensoriale, trasversale, immaginale tra Arte, Design, Musica, Enogastronomia

È  risaputo che il civettare femminile infastidisce, ma se a farlo, immersi in caleidoscopiche atmosfere luminose create ad Arte, sono il Design, la Musica e l’Enogastronomia il fastidio si trasforma  in un momento di festa dove la celebrazione del buon vivere si tinge di colore, immagini,atmosfere, suoni e sapori.

Il Bistrot La Civetta vi invita all’evento più Luminoso dell’anno

        dal 19 dicembre 2013 al 31 gennaio 2014

        Piazza Plebiscito civ. 8 – Ceglie Messapica (BR)

       Vernissage : 19-12-2013 ore 19:00, Concerto: ore 21:00,

Cena: ore   21:00 (cena solo su prenotazione )

 

Info: cell.  392 5572061

 

Location

Bistrot La Civetta. Un piccolo, antico locale in pietra viva e intonaco bianco, così come vuole la tradizione architettonica della nostra terra, situato nell’intima, suggestiva e centralissima Piazza Plebiscito del Comune di Ceglie Messapica (BR).

Il Bistrot La Civetta, gestito da Daniele Elia, è il luogo ideale dove meglio si lega l’immagine di Città d’Arte, quale è Ceglie Messapica, a quella di Terra di gastronomia, diventando il mezzo per veicolare tutti i valori produttivi, culturali ed emozionali del territorio.

Parola d’ordine: Food a regola d’Arte!

L’Artista

Daniela Chionna,  artist-designer pugliese, da anni lavora con la luce e la materia creando “Creature di Luce” capaci di evocare sentimenti, immagini, dando all’osservatore la sensazione di vivere “altri spazi” dove le atmosfere diventano astratte scenografie. Daniela Chionna  ha la  capacità di realizzare opere assemblando tutto ciò che il mondo rifiuta o crea per altri scopi, infatti le sue istallazioni sono realizzate con i più disparati materiali: pezzi di legno lavorati dal mare, bulloni, rondelle, reti metalliche … oggetti che si ritrovano assemblati in forme e funzioni assai più nobili e diverse dall’originarie. “L’oggetto” non è più un singolo pezzo ma parte integrante di un insieme dove si rinnova a nuova vita e a nuova azione pronto per interagire con superfici pittoriche, per poi essere “accesi” dalla fonte luminosa intesa come elemento tecnologico aggiunto. Questi  “oggetti” rappresentano un’equilibrata fusione tra arte e design.

www.danielachionna.it

 I Musicisti

ALMA Trio, formazione composta da Musicisti con decennale esperienza in campo Jazzistico.

Alessandro Gazza – Fisarmonica

Massimo d’Astore – Chitarra classica ed elettrica

Cosimo Romano – Contrabasso

Il repertorio esplora i grandi classici di Astor Piazzolla e Richard Galliano, passando per le stupende melodie di celebri tango argentino.

Superlative esecuzioni che evidenziano le doti artistiche dei musicisti.

Cosimo Romano

Città: Brindisi;

strumento musicale: basso elettrico, contrabbasso;

studi: autodidatta;

generi musicali: pop, jazz brasiliano;

esperienza musicale: appassionato di musica da circa trenta anni, collabora con artisti del panorama pugliese e non solo in attività concertistica e studio di registrazione con formazioni di musica leggera, Big Band, Rhythm and Blues, Brasilian ed altro, inoltre ha collaborato con: Gege Telesforo, Guido Pistocchi, Renzo Arbore e molti altri.

Alessandro Gazza

Apprezzato per il temperamento artistico e il rigore interpretativo, fin dalla tenera età, si è dedicato allo studio della musica frequentando i corsi di fisarmonica del Centro Didattico Musicale Italiano di Ancona. Successivamente ha conseguito il diploma accademico di II° livello in fisarmonica presso il Conservatorio G.Verdi di Milano e il diploma di organo e

composizione organistica, il diploma di musica jazz presso il conservatorio T. Schipa di Lecce. Svolge un intensa attività concertistica. Ha proposto le proprie interpretazioni in Italia e all’estero (Inghilterra, Filippine, Jugoslavia, Germania, Albania, Stati Uniti) riscuotendo sempre lusingheri apprezzamenti di pubblico e di critica per le sue doti tecniche ed artistiche. Ha collaborato alla realizzazione del progetto di musica contemporanea Mise en Abime di Yuval Avital, registrato presso gli studi rai di Milano. Ha seguito corsi di alto perfezionamento con eminenti docenti quali S.Scappini, Max Bonnay, B. Semionov e V. Zubisky. Attivo, inoltre, come compositore e pubblicista sta curando una edizione di composizioni per fisarmonica, nonché dei metodi di studio per lo stesso strumento.

Massimo d’Astore

Autodidatta, pluriennale esperienza nell’insegnamento, e’ uno dei fondatori nel 2004 il Centro

Studi Musicali, a Brindisi, nuova realtà nella didattica della musica moderna che si fa subito

notare per la professionalità dei docenti e l’attività nell’organizzare concerti ed eventi.

Dal 2007 entra a far parte del Saint Louis sede di Brindisi ove insegna nei corsi custom, di diploma e corsi pre accademici chitarra multistile, rock blues e jazz oltre a ricoprire dal 2012 il ruolo di direttore didattico.

Attualmente coofondatore di “Performer school of music”, che apre i battenti nel 2013.

Centinaia di concerti ed esibizioni alle spalle, ha collaborato in ambito pop con: Toni Bungaro, Lighea, Kimberly Kovington, Arthur Miles, Tia Architto.

In ambito jazz ha suonato con: Javier Girotto, Marco Tamburrini, Fabrizio Bosso, Gegè  Telesforo, Fabio Zeppetella, Elisabetta Antonini, Robert Bonisolo, Pippo Matino, Vito Di Modugno, Roberto Ottaviano, Phil Maturano, Tom Kennedy.

Fonda nel nel 2012  l’ Alma Trio, interessante progetto acustico con il quale suona riscuotendo ottimi consensi nel 2013 al Festival Jazz di Francavilla Fontana e allo Jonio Jazz Festival, oltre che in diverse altre importanti location.

In programma l’uscita del primo disco.

In lavorazione il suo progetto solista.